libriamoci a scuola

Dal 26 al 31 ottobre 2015 prenderà il via la seconda edizione di Libriamoci: giornate di lettura nelle scuole. Dal 21 settembre sarà attiva la banca dati per registrarsi e prendere parte all'iniziativa.

della Redazione

Dal 26 al 31 ottobre 2015 prenderà il via la seconda edizione di Libriamoci: giornate di lettura nelle scuole,promossa dal Centro per il libro e la Lettura (MiBACT) e dalla Direzione generale per lo studente (MIUR).

Si ripete anche nel 2015 quest'iniziativa che vuole avvicinare alla lettura il mondo della scuola, da quella dell'infanzia alle secondarie; scrittori, scienziati, autori, uomini politici, sportivi, giornalisti, artisti, personaggi della cultura e dello spettacolo così come le famiglie e la gente comune potranno entrare nelle aule scolastiche per leggere ad alta voce i libri che più li hanno appassionati.

Libriamoci non è un'iniziativa a schema fisso. Gli insegnanti e gli stessi studenti sono invitati a dare spazio alla fantasia, immaginando percorsi di lettura creativi: sfide e maratone di lettura tra le classi, interpretazione di opere teatrali registrate e condivise sui social,  esperienze di vita vissuta raccontate dai protagonisti, visite in biblioteca, in libreria o in circoli di lettura dove chi ama e frequenta i libri potrà trasmettere ai ragazzi la sua passione.

Tutto questo e molto altro ancora è Libriamoci 2015 , un evento di partecipazione alla lettura senza steccati, dove ognuno sarà protagonista con le proprie conoscenze, la propria passione, la propria storia di vita.

Per aderire all'iniziativa è sufficiente che le scuole si iscrivano all’indirizzo http://risorse.cepell.it/libriamoci, a partire dal 21 settembre,  indicando il proprio programma di lettura che svolgeranno nell’ultima settimana di ottobre. Non c'è limite temporale per iscrivere i progetti a Libriamoci 2015: la banca dati è aperta fino alla fine della manifestazione.

Le iniziative inserite nella Banca Dati saranno visibili sul nostro sito, dove si possono trovare suggerimenti di lettura, attraverso bibliografie ragionate, buone pratiche da condividere e l’elenco dei lettori volontari.

Gli insegnanti potranno organizzare iniziative in maniera autonoma, chiedendo se necessario l'aiuto della segreteria organizzativa che fornirà anche suggerimenti e indicherà i nominativi dei lettori d’eccezione disponibili a recarsi nelle scuole per incontrare gli studenti.

Per ulteriori informazioni, chiarimenti e suggerimenti contattare la Segreteria organizzativa:

Stilema 389 9298219

Alessandra Verrienti 389 9291689

E-mail: libriamoci@stilema-to.it

Ogni insegnante aderendo al progetto riceverà un attestato di partecipazione.

Le scuole partecipanti concorreranno all'estrazione di 50 premi in libri tra le prime 1.000 iniziative registrate.