libriamoci a scuola

"Quando una mamma racconta una storia ai suoi bambini, per magia il tempo si ferma". L'idea del progetto è quella di offrire ai bambini l'opportunità di scoprire, attraverso le letture eseguite dalle proprie mamme, il libro come “oggetto misterioso” che diverte e fa delle “magie” diverse da quelle dei giocattoli.

"Un bambino che legge sarà un adulto che pensa." (Anonimo)

di Carmela Nazzaro - I. C. "A. Sabin" di Capistrello - Scuola dell'Infanzia (Castellafiume - AQ) 

Il progetto, che si è svolto tra il 25 ottobre e il 7 novembre 2016, ha la finalità di educare sin da piccoli i bambini alla lettura, affinché i libri entrino in modo piacevole ed accattivante nella vita di ognuno di loro. La scelta di coinvolgere le mamme, quali lettrici di eccezione, nasce dalla certezza che la condivisione di emozioni, pensieri, fantasie tra chi legge e chi ascolta, porta ad un momento di intimità e di crescita del rapporto interpersonale. A ciò si aggiunga, in una realtà in cui la trasmissione del sapere è quasi sempre asetticamente tecnologica, anche l’intento di far capire l’importanza della lettura quale momento di condivisione del tempo, dove tutto si ferma per fare spazio all'incontro "madre-figlio" intorno ad un libro.

Il piacere di leggere nasce se gli adulti consentono l’incontro precoce con il libro, se leggono ai bambini e se si offrono essi stessi come modello adeguato: i bambini guardano, ascoltano e soprattutto imitano gli adulti. Una grande responsabilità, insomma, che in questo progetto vuole assumere la valenza di una grande opportunità.

Proseguimento del progetto: a turno, ogni bambino nel fine settimana, insieme al personaggio che lo accompagna in questo anno scolastico (il topo Pepe), porterà con se anche un libro da farsi leggere in famiglia.

Il sito web dell'Istituto Comprensivo "A. Sabin": www.iccapistrello.gov.it.

Per ulteriori informazioni, potete contattare l'insegnante referente del progetto al seguente indirizzo e-mail: carmela.nazzaro@istruzione.it.

foto1_prima_giornata

foto2_prima_giornata

foto2_seconda_giornata