libriamoci a scuola

Una novità di Libriamoci 2017 è stata l’apertura delle sedi dei Poli Museali di numerose regioni, grazie all’adesione dei loro Direttori. Per la prima volta, infatti, l’eco suggestiva della parola scritta declamata è uscita dalle aule scolastiche, seguita da tantissimi studenti.

della Redazione

Una novità di Libriamoci 2017 è stata l’apertura delle sedi dei Poli Museali di numerose regioni, grazie all’adesione dei loro Direttori. Per la prima volta, infatti, l’eco suggestiva della parola scritta declamata è uscita dalle aule scolastiche, seguita da tantissimi studenti: fra i reading “fuori sede”, quelli al Museo H. Christian Andersen di Roma con Silvia Costa, alla Galleria Spada, al Museo Boncompagni di Roma, alla Torre di Cicerone di Arpino (RM) e al Museo dell'Abbazia di S. Nilo a Grottaferrata (RM). E ancora: letture sono state organizzate presso il Museo Archeologico Nazionale di Palestrina (RM), il Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, il Polo Museale della Puglia, quello della Sardegna con la Pinacoteca Nazionale di Sassari… Inoltre, alla Biblioteca Nazionale di Napoli, gruppi di ragazzi da 10 scuole hanno recitato pagine della letteratura di ogni tempo sul tema delle Metamorfosi, con un gran finale che ha visto protagonista l’attrice Lella Costa.

[Foto tratta dalle visite guidate al Museo Archeologico Nazionale di Ferrara]