libriamoci a scuola

Un racconto sfaccettato e multiforme si articola attraverso le avventure di grandi donne, che sono state grandi bambine e che hanno immaginato, studiato, scoperto e contribuito a creare la Storia dell'umanità - come ben racconta, alle ragazze e ai ragazzi, "Storie della buonanotte per bambine ribelli".

di Tatjana Giorcelli  - Onda Teatro (Torino)

Un racconto sfaccettato e multiforme si articola attraverso le avventure di grandi donne, che sono state grandi bambine e che hanno immaginato, studiato, scoperto e contribuito a creare la Storia dell’umanità – come ben racconta, alle ragazze e ai ragazzi, Storie della buonanotte per bambine ribelli (Mondadori).

In scena due donne aspettano. Ancora non sappiamo chi o che cosa. Solo il dipanarsi del racconto scenico svelerà che cosa aspettano e qual è il loro obiettivo. La loro attesa è un viaggio di trasformazione: una delle due donne è molto agitata e ansiosa, l’altra annoiata e stanca; il percorso di attesa e lo svelamento delle loro motivazioni porterà ad una metamorfosi delle due nella direzione del coraggio e della curiosità. Due narratrici raccontano le storie di donne coraggiose, narrazioni esemplari che nutrono e ispirano la trasformazione delle due donne in attesa. Un piccolo colpo di scena finale risolverà in modo brillante la situazione e proporrà un punto di vista positivo sull’essere donna, sulle infinite possibilità del femminile, sul mutamento come scelta e risorsa verso l’emancipazione e l’autonomia.

Lo spettacolo Rosa ma non troppo, prima tappa del Progetto produttivo Ri-Belle, allestisce una galleria di ritratti al femminile per ricordare che valore e coraggio, cuore e cervello non hanno genere. Dai 6 anni.

  • di Francesca Guglielmino, Silvia Elena Montagnini e Bobo Nigrone
  • con Claudia Appiano e Silvia Elena Montagnini
  • regia Bobo Nigrone
  • scenografia e disegno luci Sara Brigatti
  • costumi Born in Berlin
  • produzione Onda Teatro

Link alla pagina dello spettacolo: www.ondateatro.it/rosa-ma-non-troppo.

1076867882rosa_1

Onda Teatro è diretta da Bobo Nigrone, attivo da oltre 25 anni nell'ambito del teatro d'innovazione rivolto alle nuove generazioni. Dopo un'esperienza decennale come autore, regista e interprete, fonda nel 1996 con Mariapaola Pierini, autrice, attrice e coreografa, e Nicoletta Scrivo, esperta nel campo dell'organizzazione e promozione teatrale , l'associazione culturale Onda Teatro.

Per ulteriori informazioni, potete scrivere a: distribuzione@ondateatro.it.