Libriamoci 2019: Pezzi di vita quotidiana


Leggere i giornali per aprire una finestra sul mondo... e poi? E poi trasformarli in oggetti artistici e dedicare a essi una mostra dal titolo "Pezzi di vita quotidiana", dove "pezzi" sono i ritagli dei quotidiani, ma sono anche gli articoli che raccontano ogni giorno notizie, fatti, eventi.

Continua la lettura

1 Minuti

#ioleggoperché: sedie resilienti


A scuola le sedie raccontano ogni giorno storie diverse: gioie, fallimenti, amicizie, primi amori, delusioni. Storie di vite ancora da inventare. Sicuramente in questo senso la resilienza ovvero la capacità di risolvere un problema e risollevarsi, guardando al futuro in modo positivo, diventa necessaria per avere significative relazioni con adulti e coetanei. Da qui l'idea delle sedie resilienti.

Continua la lettura

2 Minuti

Da Primo Levi a Melville e ritorno


Da Primo Levi e Melville e ritorno. Un viaggio nel mare della creatività e dell’introspezione, sull’onda delle emozioni, dove le storie lette di caccia alle balene e vita nel lager si sono intrecciate a quelle personali, vissute e raccontate dai ragazzi e dalle ragazze, e le hanno nutrite. Un viaggio a caccia di mostri in mare (la plastica), nella storia (la Shoah) e interiori (ossessioni, paure). Perché chi sopravvive (Ismaele, Levi) sente il dovere di raccontare.

Continua la lettura

2 Minuti

25 aprile: #iorestolibero e #iorestolibera


L'emergenza in cui viviamo ha stravolto anche una data simbolo per la Repubblica italiana, il 25 aprile. Di qui l'appello di alte personalità dello Stato e della cultura per celebrarlo ugualmente, online, con il flashmob #iorestolibero e #iorestolibera.

Continua la lettura

1 Minuti

#RingraziareVoglio


Stiamo vivendo un momento particolare, in cui può capitare di cedere a parole di negatività e lamentarsi per quello che non va come si desidera: perché invece non farsi coraggio l’un l’altro e, anche in un momento di difficoltà, condividere parole di speranza che riescano a generare positività e benessere? Così scopriamo in questi giorni più che mai che abbiamo bisogno di ringraziare.

Continua la lettura

2 Minuti

#EarthDay: Noi ci siamo!


Torneremo tutti ad abbracciarci presto, ma la Terra ha bisogno di noi adesso. L'EarthDay, la Giornata Mondiale della Terra, è l'occasione per ricordare e ricordarci che la ripresa deve passare anche per la cura dell'ambiente e dei beni comuni. #Abbracciamola #EarthDay

Continua la lettura

1 Minuti

Se fossi un libro…


Le parole sono in grado di oltrepassare muri e porte chiuse. Le storie hanno la capacità di superare le epoche. I libri possiedono la forza di resistere a guerre, catastrofi ed epidemie. Leggere, in un'epoca di quarantena, può ridarci l'ebbrezza della libertà, farci vivere vite di altri, storie non vissute che avremmo voluto o vorremmo vivere. E così nasce il flashmob virtuale "Se fossi un libro...".

Continua la lettura

1 Minuti

Navighiamo, leggendo, verso un mondo migliore


Gli alunni della 1^A dell'I. C. "Giovanni XIII" hanno letto in classe, sdraiati sui cuscini, il libro "Sulla soglia del Bosco" di Antonio Ferrara, animando la lettura e soffermandosi sulle parole nuove che incontravano durante la lettura. Vivere la classe da una nuova angolazione, non sui banchi ma su un comodo appoggio, ha permesso loro di entrare in una dimensione diversa qual è quella del libro e, nello specifico, del bosco, l'ambiente del racconto.

Continua la lettura

3 Minuti

SalviAMO il mare


La manifestazione nazionale di Libriamoci, giunta alla VI edizione, vede protagonisti gli studenti dell’I. C. S. “Giampietro – Romano” che, nella settimana tra l’11 e il 15 novembre, si sono cimentati in attività di lettura e non, riguardanti due filoni tematici proposti dall’organizzazione: “Salviamo il Pianeta” e “Gianni Rodari: il gioco delle parole, tra suoni e colori”.

Continua la lettura

5 Minuti

Parola ai giovani lettori: “Sissi. Vita e leggenda di un’imperatrice”


La recensione di "Sissi. Vita e leggenda di un'imperatrice" di Nicole Avril, a opera di Federica Calvitto, delIa scuola media statale "Padre Pio" (Torremaggiore - FG).

Continua la lettura

2 Minuti

Parola ai giovani lettori: “Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino”


La recensione di "Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino" di Kai Hermann e Horst Rieck, a opera di Silvia Attianese, delIa scuola media statale "Padre Pio" (Torremaggiore - FG).

Continua la lettura

3 Minuti

Problema globale, responsabilità individuale


La lettura ad alta voce dei libri indicati dalla segreteria organizzativa e di quelli selezionati dai ragazzi si è rivelata eccellente. Notevole è stato il contributo offerto dai lettori volontari Claudio Bagnasco e Domenica Scanu, che hanno reso la manifestazione culturalmente molto elevata.

Continua la lettura

1 Minuti

Leggere… green


L'iniziativa a cui abbiamo aderito si colloca nell'ambito più ampio del progetto d'Istituto "In tanti... Si può fare tanto" centrato sul tema del rispetto dell'ambiente. Di conseguenza, per questa nuova edizione di Libriamoci, abbiamo scelto proprio la tematica ambientale con letture espressive sia da parte degli alunni che dei nostri super lettori. Con molta voglia di... Leggere... In più.

Continua la lettura

4 Minuti

Scuola di ambiente


L’obiettivo è quello di sensibilizzare i nostri ragazzi alla tematica ambientale sia attraverso la lettura ad alta voce dei giornali in classe sia mediante la visione di cortometraggi. L’iniziativa trova una piena realizzazione nella produzione di lapbook per gli studenti delle classi prime e di prototipi di giornali per gli studenti delle classi seconde e terze.

Continua la lettura

1 Minuti

Pinocchio, un burattino che tanto insegna


Pinocchio è un burattino che interroga bambini e adulti. Oggi in una realtà sfuggente e fatta di maschere è semplice calarsi nei suoi panni per sfuggire la verità. Allora è lecito domandarsi: "Ma quale Pinocchio siamo?" e "Cosa possiamo fare per migliorare? "
Un approccio didattico costruttivo può lanciare nel cuore degli alunni semi di bellezza e in questo la scuola è davvero "maestra".

Continua la lettura

7 Minuti

Incontriamo gli autori


Incontrare un autore e ascoltare come nasce la necessità di raccontare è un'esperienza preziosa e indimenticabile. Le parole prendono forma, diventano immagini, emozioni... Il libro prende vita e diventa reale. Grazie alla scrittrice Rita Giammarresi per le emozioni che è riuscita a suscitare in noi e nei nostri alunni.

Continua la lettura

4 Minuti

Libriamoci al Lotto


Prendete quattro classi di scuola secondaria, due prime e due seconde, degli insegnanti appassionati di lettura, una scrittrice (che è una grande lettrice) e delle famiglie che vogliono esserci! Passate una settimana tutti insieme tra i suoni e i colori delle parole di Rodari, alla ricerca di due grandi temi: la resilienza e la diversità.

Continua la lettura

1 Minuti

Non si è mai troppo piccoli per cambiare il mondo


Il progetto ha l’obiettivo di intervenire sui comportamenti corretti in materia rispetto dell’ambiente e arrivare ad acquisire una coscienza ecologica sensibile al problema dei cambiamenti climatici, emergenza richiamata dalla giovane Greta Thunberg. Gli alunni hanno letto passi significativi del libro “Anche i piccoli gesti possono fare la differenza”poi hanno progettato uno spettacolo teatrale.

Continua la lettura

1 Minuti

Nonni-Amo. Nonni-lettori a scuola


L’insegnante ha avviato gruppi di ricerca attorno al tema del riscaldamento ambientale, contestualmente è stato letto il libro di Greta Thunberg, sono stati raccolti dati e video inerenti la tematica e poi è stato deciso di voler dare voce a chi da sempre ha parlato al cuore dei ragazzi: le nonne.

Continua la lettura

2 Minuti

’Nnumari, con un mare di mani


Dalle originarie iniziative presentate, ossia "Fattore Greta. Il gioco della memoria per salvare terra e mare" e"Un mare di mani", abbiamo unificato le attività sperimentate di Letture ad alta voce, in “Libriamoci 2019…’Nnumari, con un mare di mani” tra i giochi della tradizione e l’incocciatura del cuscus, per unire virtualmente i popoli e le terre che insistono nel Mar Mediterraneo, grazie anche allo chef stellato Pino Cuttaia.

Continua la lettura

5 Minuti