Una valigia piena di libri


Gli alunni delle classi prime A e B dell'I. C. di Città Sant'Angelo, plesso "Verzella" di Madonna della Pace hanno ascoltato e rielaborato, grazie alla partecipazione della lettrice d'eccezione Rosa Scurria, alcune storie e filastrocche di Gianni Rodari: "A inventare numeri", "Il trionfo del numero zero", "Filastrocca per quando piove", "Le quattro stagioni", "Storia di un gambero" ecc..., dando sfogo alla creatività e alla fantasia.

Continua la lettura

7 Minuti

Più lettura fa cultura


Bambini e ragazzi hanno letto per i compagni e a loro volta ascoltato le letture di alunni di altre classi. I genitori insieme ai propri figli hanno partecipato ai laboratori di lettura e poi svolto delle attività insieme. È stata, inoltre, inaugurata nel cortile della scuola una biblioteca donata dalla Pro Loco di Sant’Oreste colma di libri per bambini, ragazzi e genitori.

Continua la lettura

4 Minuti

Nonni-Amo. Nonni-lettori a scuola


L’insegnante ha avviato gruppi di ricerca attorno al tema del riscaldamento ambientale, contestualmente è stato letto il libro di Greta Thunberg, sono stati raccolti dati e video inerenti la tematica e poi è stato deciso di voler dare voce a chi da sempre ha parlato al cuore dei ragazzi: le nonne.

Continua la lettura

2 Minuti

Vale la pena che un bambino impari piangendo quello che può imparare ridendo?


C'è una classe a Corcagnano / che quando legge si dà una mano. / Un libro che contiene "errori" / ci ha fatto capire che anche i nostri sono "tesori". / Non ci siamo vergognati / dei nostri dettati sbagliati. / Il maestro Gianni Rodari / con gli errori ha attraversato mari, / la fantasia è un grande valore / che ci ha portato allegria e stupore! / Se si sbaglia, / si impara. / Nessuno è diverso o colpevole di niente, / l'errore allarga la mente!

Continua la lettura

2 Minuti

’Nnumari, con un mare di mani


Dalle originarie iniziative presentate, ossia "Fattore Greta. Il gioco della memoria per salvare terra e mare" e"Un mare di mani", abbiamo unificato le attività sperimentate di Letture ad alta voce, in “Libriamoci 2019…’Nnumari, con un mare di mani” tra i giochi della tradizione e l’incocciatura del cuscus, per unire virtualmente i popoli e le terre che insistono nel Mar Mediterraneo, grazie anche allo chef stellato Pino Cuttaia.

Continua la lettura

5 Minuti

Una chiave per il nostro futuro


Laboratorio di lettura accompagnato da immagini a cura dei ragazzi su passi tratti da alcuni libri pubblicati sulla storia di Greta Thunberg . Laboratorio di lettura ad alta voce a cura di Achille Chillà (lettore volontario), sul racconto di Jean Giono, "L'uomo che piantava gli alberi".

Continua la lettura

2 Minuti

Vita da albero


Prendendo le mosse dalle parole di Munari, che ci ricorda che l’albero è la lenta esplosione di un seme, la scuola si è posta l'obiettivo di insegnare a riconoscere, curare, amare e, perché no, abbracciare gli alberi, per avvicinare un po’ di più l’uomo alla natura (silvoterapia).

Continua la lettura

1 Minuti

Non aspettare che il mondo cambi, comincia a cambiare anche tu!


Il progetto coinvolge tutti e tre gli ordini di scuola: infanzia, primaria e secondaria di primo grado. I temi scelti sono stati l'acqua e gli alberi. Ogni classe ha letto un libro e lo ha presentato in maniera accattivante.

Continua la lettura

1 Minuti

LeggiAMO insieme


L'attività prevista nel nostro istituto si propone di promuovere il piacere della lettura ad alta voce, oltre a quella silenziosa e personale, il piacere di leggere insieme agli altri, di ascoltare, di condividere le proprie letture con gli altri, nonché di suscitare interesse per i libri come strumento di conoscenza, di approfondimento e allargamento dei propri orizzonti culturali, svincolati dalla valutazione scolastica.

Continua la lettura

3 Minuti

Riciclare è arte


Quest’anno noi della Scuola Primaria e dell’Infanzia di Smirne abbiamo pensato di affrontare e di intrecciare due tematiche proposte dall’iniziativa Libriamoci: “Gianni Rodari: il gioco delle parole, tra suoni e colori” e “Noi salveremo il pianeta”. La scelta è stata dettata dal fatto che Gianni Rodari, tra i tanti temi affrontati, ha approfondito anche quello ambientale il quale, a sua volta, è più attuale che mai.

Continua la lettura

3 Minuti

Libri in filastrocca


Per omaggiare Gianni Rodari, nel centenario della sua nascita, gli alunni delle classi seconde, dopo un'attenta lettura ad alta voce dell'opera "Libri in filastrocca", attraverso il teatrino del kamishibai hanno realizzato e illustrato delle tavole relative alla suddetta opera.

Continua la lettura

1 Minuti

Ricordando Gianni Rodari


Le insegnanti e i bambini della scuola dell'Infanzia dell'Istituto Comprensivo di Rosciano hanno scelto di accogliere l'invito di Libriamoci di realizzare eventi legati a Gianni Rodari, in vista del centenario dalla nascita. Abbiamo contattato Rosy Scurria, autrice di albi illustrati, lettrice di libri ad alta voce, insieme a lei abbiamo scelto "L'albero delle pantofole".

Continua la lettura

3 Minuti

La finestra sul mondo: perché leggere i giornali


Gli studenti del corso serale dell’I. T. S. "Aterno - Manthonè" di Pescara hanno partecipato all’evento organizzato per Libriamoci 2019 incluso nel progetto dal titolo: “La finestra sul mondo: perché leggere i giornali” che proseguirà nel corso dell’anno scolastico, con interventi di esperti giornalisti, della carta stampata e delle testate online regionali.

Continua la lettura

3 Minuti

Un libro per volare


Perché abbiamo aderito all'iniziativa "Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole"? Perché... In quest'era digitale in cui bambini (e... gli adulti) sono rapiti da accattivanti e immediati contenuti multimediali, è una sfida tanto ardua quanto importante appassionarli al magico mondo dei libri, prima ancora che essi imparino a leggere da soli.

Continua la lettura

3 Minuti

Letture vag-abbondanti


Il tema dell'I. C. "A. Busciolano" di Potenza è "Sosteniamo il futuro". Durante l' a.s. gli alunni saranno coinvolti in attività di lettura e riflessioni, laboratori e semplici pratiche quotidiane, finalizzati a fare intuire quali responsabilità ha ciascuno di noi nei confronti della salvaguardia e della tutela del Pianeta.

Continua la lettura

4 Minuti

The wounds of the heart


Attraverso la lettura di "Greta e le altre", inserita in un iter formativo già consolidato rispetto i temi della sostenibilità, sono state messe in campo diverse competenze (lettura, ascolto, rielaborazione e illustrazione grafica, anche in modalità CLIL) e modalità metodologiche ed operative.

Continua la lettura

2 Minuti

Leggiamoci ancora


La lettura, la scrittura e la drammatizzazione si incontrano per accompagnare i bambini e i ragazzi verso nuove passioni. La lettura è stata percepita come un viaggio verso se stessi e verso gli altri, un trampolino di lancio da cui “librare” la propria immaginazione. La drammatizzazione e la scrittura hanno concluso questo bel viaggio verso il piacere della lettura che apre nuovi orizzonti.

Continua la lettura

1 Minuti

Bibliotecando


Non abbiamo mai perso una sola edizione di Libriamoci e ogni anno abbiamo aggiunto delle novità. I nostri iniziali Libriamoci avevano lo scopo principale di aprire la scuola al territorio, per contagiare tutti - e non solo gli alunni - con l'amore verso la lettura. Diventando un Istituto Comprensivo, ne abbiamo fatto il collante principale della Continuità. Quest'anno, dato che abbiamo appena inaugurato una bella biblioteca, non potevamo non intitolarlo BIBLIOTECANDO.

Continua la lettura

12 Minuti

Leggere non sopporta l’imperativo


Si sono tenute, nelle varie classi dell'istituto comprensivo, letture animate e drammatizzate, da parte di docenti e alunni, di filastrocche e e brani di Gianni Rodari, seguendo il filone tematico proposto dal Centro per il Libro e la Lettura.

Continua la lettura

1 Minuto

I piccoli gesti hanno una forza infinita!


Leggere dovrebbe essere per ogni bambino un piacere, un gioco, uno svago al quale ricorrere quotidianamente, ma purtroppo non è così. Il Progetto vuole allora lanciare una sfida: promuovere la lettura come piacere puro. Saper leggere non basta, occorre che dalla lettura emerga l’amore del leggere, il piacere di farlo proprio come puro divertimento. Come?

Continua la lettura

3 Minuti