Letturedattore


Lettura attoriale dell'attore e regista Manuel Renga diplomato alla "Paolo Grassi" di Milano. Brani tratti da: "Le streghe" di R. Dahl, "Wonder" di R.J. Palacio, "60 racconti" di Dino Buzzati. Gara di lettura per classi parallele "A colpi di ciccia", sul testo "Cuore di ciccia" di S. Tamaro.

Continua la lettura

1 Minuti

Teatrando


Analisi di testi di vario genere per la realizzazione di un copione teatrale. Si partirà dalla lettura di alcuni testi narrativi scelti dall’insegnante e dai ragazzi per poi selezionare brani di un certo spessore narrativo che saranno il filo conduttore dello spettacolo finale.

Continua la lettura

1 Minuto

Gilgamèsc


“Questa è la storia di come un bambino con poteri straordinari e distruttivi divenne un uomo di grande forza e profonda saggezza. Questo bambino, come te, aveva un nome molto speciale: Gilgamesh.” La lettura dell’epopea di Gilgamesh riscritta da Yiyun Li per la collana Save the Story della Scuola Holden, risponde alla necessità di raccontare una grande storia di amicizia.

Continua la lettura

3 Minuti

L’Iliade ad alta voce


Il progetto prevede la lettura ad alta voce dell'Iliade di Omero (versione in prosa di Baricco) in spazi di pertinenza della scuola a cura degli studenti del triennio sotto la guida dei docenti referenti e attori professionisti.

Continua la lettura

1 Minuti

La voce è la realtà di una minima parola


Il progetto nasce con lo scopo di valorizzare la voce come forma di espressione dell’anima. Quest'ultima trova spazio in molteplici forme comunicative in particolare in quella verbale. L'iniziativa intende sviluppare nei bambini la creatività e l’intraprendenza oltre che potenziare le capacità espressive nella lettura e il lavoro di gruppo.

Continua la lettura

3 Minuti

Antigone/metamorfosi di un mito


Circuitazione nelle scuole superiori del monologo “Antigone/metamorfosi di un mito” tratto dal libro “Antigone a Scampia” di Serena Gaudino. La finalità di questo progetto è comunicare ai ragazzi la contemporaneità del mito e stimolarli quindi alla lettura dei classici come strumenti per la comprensione dell’oggi e della loro stessa vita.

Continua la lettura

3 Minuti

Leggi(AMO)


"Leggi(AMO)" ha come unico obiettivo l’amore per la lettura. La lettura è qualcosa che sviluppa la fantasia e lega presente, passato e futuro proiettando il lettore in altri mondi. Se al libro viene data "vita" attraverso la voce narrante di un giovane lettore, allora esso diventa un compagno reale che ci accompagnerà nel tempo.

Continua la lettura

4 Minuti

Lettura scenica de “Il diario di Anna Frank”


La classe ha letto e realizzato una riduzione scenica riveduta della versione teatrale de "Il diario di Anna Frank". Il testo è stato arricchito da riflessioni, poesie e disegni realizzati dagli alunni.

Continua la lettura

1 Minuti

Le stagioni dei libri. Chi semina raccoglie, piantiamo parole…


La lettura viene proposta come “un invito all’ascolto” per le nuove generazioni, in cui il potere evocativo della parola sia in contrapposizione a un'invadente cultura dell’immagine. Non vista come obiettivo dell'educazione linguistica, ma momento trasversale a tutte le discipline attraverso l’incentivazione della motivazione a un leggere che coinvolga i processi cognitivi e affettivo-emotivi.

Continua la lettura

3 Minuti

Mafia vuol dire miseria


L'idea principale: mettere i ragazzi al centro dell'esperienza, cogliendo la loro capacità rielaborativa che utilizza tutti i canali e i modi di espressione. Il teatro di parola è una tipologia particolare di teatro in cui si privilegia la lettura espressiva a voce alta di testi d'autore. Questo modo di esprimersi punta alla potenza della parola evocativa per suscitare emozioni.

Continua la lettura

3 Minuti

Diffidate dalle parole: uno spettacolo itinerante


Uno spettacolo teatrale itinerante rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado per l'anno scolastico 2015/2016, basato sull'opera del drammaturgo Jean Tardieu, da poco ripubblicata in Italia.

Continua la lettura

3 Minuti

LibrInsieme


Al progetto hanno aderito molte classi della nostra scuola. Le quarte hanno prima effettuato giornate di lettura da parte dei genitori e gare di lettura. Hanno letto " Angeli in caduta libera " dell'UNICEF , rielaborato il testo, e lo hanno rappresentato teatralmente. Tutte le quarte si sono trovate poi in piazza per presentare con frasi e disegni i libri letti.

Continua la lettura

1 Minuti

La mise en scène di un finale alternativo


Abbiamo coinvolto i ragazzi nella lettura e analisi di quattro testi di letteratura per ragazzi ("Il piccolo Principe", " Il giro del mondo in 80 giorni", "Cuore", "Il richiamo della foresta"). I ragazzi hanno scritto un finale alternativo e lo hanno messo in "scena"!

Continua la lettura

1 Minuti

Rumors della Shoah


Cosa unisce "rumors" chiacchiera, voce di sottofondo, a "shoah", tempesta devastante abbattutasi sul popolo ebraico? È l'accostamento degli opposti, l'effimero del quotidiano con il tragico epilogo della storia. Per far riflettere, a partire dalla parole d'autore, i testimoni di domani sul pregiudizio che, ieri come oggi, è ospite costante nella giornata di ogni ragazzo diverso.

Continua la lettura

2 Minuti

Dal testo letterario alla rappresentazione scenica


L'obiettivo è far notare ai piccoli e ai grandi quanto un testo scritto possa trovare un'altra forma di espressione attraverso l'animazione dei personaggi che lo abitano e come dal racconto si possa passare alla realizzazione di un copione e di una drammatizzazione.

Continua la lettura

4 Minuti