Muri maestri: pensiamo


Educare all’uso dei diversi linguaggi per esprimersi e comunicare. Educare all’incontro con gli altri, alla condivisione, al confronto, alla contaminazione di idee e pensieri. Educare alla curiosità, alla scoperta per mettere in atto ricerca e sperimentazione. Educare al gusto del bello, da ricercare nel proprio contesto di vita ed anche nelle piccole cose. Educare al piacere della lettura. Educare all’ascolto.

Continua la lettura

2 Minuti

L’albero delle pantofole


Gli alunni hanno invitato la maestra Rosj (Rosjlandia). Rosjlandia ha incantato TUTTI gli alunni animando albi illustrati, e ha letto ad alta voce "L'albero delle pantofole" di Gianni Rodari. Al termine della lettura animata, ha fatto drammatizzare la storia dell'albero delle pantofole ai piccoli e grandi alunni, ha proposto un laboratorio in ogni sezione e in ogni classe.

Continua la lettura

7 Minuti

Il pianeta verde


“Correre all’aria aperta, fare capriole su un prato, giocare con le onde in riva al mare, arrampicarsi su un albero… Che cosa hanno in comune tutte queste attività? Il divertimento, certo, ma anche il fatto che si svolgono nella natura, quel bene prezioso che a volte dimentichiamo e rischiamo di rovinare con la nostra disattenzione!”

Continua la lettura

1 Minuti

Libri senza confini… Pronti, partenza, via!


La partecipazione a Libriamoci e i libri in dotazione al plesso hanno fatto nascere in noi docenti il desiderio di creare una biblioteca a misura di bambino, con tappetini morbidi, librerie basse, create anche con materiale di riciclo dipinto dai bambini (come le cassette da frutta), poster colorati alle pareti, qualche peluche. Una bella scritta fantasiosa all'ingresso e l'atmosfera è creata... Togliamo le scarpe ed entriamo in un magico mondo!

Continua la lettura

1 Minuti

Leggo per te


Le classi quarte hanno letto, recitato e inventato storie per la classe prima, le quinte hanno letto per i "grandi" della scuola dell'infanzia, e assieme hanno disegnato ambienti marini; infine le terze e la seconda hanno letto e drammatizzato i loro racconti, quasi tutti a tema ambientale.

Continua la lettura

1 Minuto

La cronaca


Partendo dalla lettura del libro "Ulma la chiocciola in orbita", abbiamo approfondito il genere letterario della Cronaca invitando nel nostro Plesso un giornalista professionista nonchè direttore di un quotidiano online.

Continua la lettura

1 Minuti

Scuola di ambiente


L’obiettivo è quello di sensibilizzare i nostri ragazzi alla tematica ambientale sia attraverso la lettura ad alta voce dei giornali in classe sia mediante la visione di cortometraggi. L’iniziativa trova una piena realizzazione nella produzione di lapbook per gli studenti delle classi prime e di prototipi di giornali per gli studenti delle classi seconde e terze.

Continua la lettura

1 Minuti

Il piccolo principe tra passato, presente e futuro


In occasione della sesta edizione di "Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole", la nostra iniziativa per la scuola dell’infanzia si è ispirata al filone tematico "Noi salveremo il pianeta", sul ruolo decisivo delle nuove generazioni nella lotta ai cambiamenti climatici. Il libro letto ai bambini è stato "Il piccolo Principe", reinterpretato dai piccoli attraverso disegni e lavoretti.

Continua la lettura

1 Minuti

Pinocchio, un burattino che tanto insegna


Pinocchio è un burattino che interroga bambini e adulti. Oggi in una realtà sfuggente e fatta di maschere è semplice calarsi nei suoi panni per sfuggire la verità. Allora è lecito domandarsi: "Ma quale Pinocchio siamo?" e "Cosa possiamo fare per migliorare? "
Un approccio didattico costruttivo può lanciare nel cuore degli alunni semi di bellezza e in questo la scuola è davvero "maestra".

Continua la lettura

7 Minuti

LibridaMARE


Individuazione di un nucleo tematico affascinante come il mare per navigare con letture fantastiche, reali e scientifiche con il fine di avvicinare i giovani alla narrazione e nel contempo a formare cittadini e cittadine solidali, responsabili nel rispetto di se stessi e degli altri.

Continua la lettura

1 Minuti

A tutta lettura


Drin drin drin... suona il telefono in classe: "Pronto sono il nonno di Francesco, vorrei leggervi una bella favola, vi va di ascoltarla?" Bambini stupiti ascoltano ammutoliti le Favole al telefono di Gianni Rodari, si vedono poi arrivare in classe i nonni che sono generosi di racconti di vita vera e altre letture. È iniziata così la settimana di Libriamoci 2019 alla scuola primaria Sapienza di Fermo.

Continua la lettura

5 Minuti

Incontriamo gli autori


Incontrare un autore e ascoltare come nasce la necessità di raccontare è un'esperienza preziosa e indimenticabile. Le parole prendono forma, diventano immagini, emozioni... Il libro prende vita e diventa reale. Grazie alla scrittrice Rita Giammarresi per le emozioni che è riuscita a suscitare in noi e nei nostri alunni.

Continua la lettura

4 Minuti

Libriamoci al Lotto


Prendete quattro classi di scuola secondaria, due prime e due seconde, degli insegnanti appassionati di lettura, una scrittrice (che è una grande lettrice) e delle famiglie che vogliono esserci! Passate una settimana tutti insieme tra i suoni e i colori delle parole di Rodari, alla ricerca di due grandi temi: la resilienza e la diversità.

Continua la lettura

1 Minuti

Le storie raccontate al tornio parallelo. La fantasia del giovane meccanico


Diresti mai che un tornio parallelo, una pressa, una fresatrice, persino un'alesatrice, e se vogliamo esagerare anche una dentatrice Maag, hanno bisogno delle tue storie per impostare la velocità giusta del mandrino? Diresti mai che senza la tua fantasia non si avrà il moto di avanzamento rettileneo dell'utensile?

Continua la lettura

3 Minuti

I colori della favola italiana: da Collodi a Rodari (passando per Trilussa e Calvino)


Leggere ad alta voce per sé e per gli altri: leggere storie, fiabe, favole, quelle favole che nell'ultimo secolo e mezzo in Italia, tutti, bambini e adulti, hanno letto o sentito leggere almeno una volta. Rileggere quelle favole moderne o rimodernate serve a ritrovare, anche in questa generazione, il gusto dell'imprevisto e la morale nascosta; forse anche una diversa morale che dia una interpretazione nuova alla favola e alla sua lettura.

Continua la lettura

2 Minuti

Non si è mai troppo piccoli per cambiare il mondo


Il progetto ha l’obiettivo di intervenire sui comportamenti corretti in materia rispetto dell’ambiente e arrivare ad acquisire una coscienza ecologica sensibile al problema dei cambiamenti climatici, emergenza richiamata dalla giovane Greta Thunberg. Gli alunni hanno letto passi significativi del libro “Anche i piccoli gesti possono fare la differenza”poi hanno progettato uno spettacolo teatrale.

Continua la lettura

1 Minuti

Una valigia piena di libri


Gli alunni delle classi prime A e B dell'I. C. di Città Sant'Angelo, plesso "Verzella" di Madonna della Pace hanno ascoltato e rielaborato, grazie alla partecipazione della lettrice d'eccezione Rosa Scurria, alcune storie e filastrocche di Gianni Rodari: "A inventare numeri", "Il trionfo del numero zero", "Filastrocca per quando piove", "Le quattro stagioni", "Storia di un gambero" ecc..., dando sfogo alla creatività e alla fantasia.

Continua la lettura

7 Minuti

Più lettura fa cultura


Bambini e ragazzi hanno letto per i compagni e a loro volta ascoltato le letture di alunni di altre classi. I genitori insieme ai propri figli hanno partecipato ai laboratori di lettura e poi svolto delle attività insieme. È stata, inoltre, inaugurata nel cortile della scuola una biblioteca donata dalla Pro Loco di Sant’Oreste colma di libri per bambini, ragazzi e genitori.

Continua la lettura

4 Minuti

Nonni-Amo. Nonni-lettori a scuola


L’insegnante ha avviato gruppi di ricerca attorno al tema del riscaldamento ambientale, contestualmente è stato letto il libro di Greta Thunberg, sono stati raccolti dati e video inerenti la tematica e poi è stato deciso di voler dare voce a chi da sempre ha parlato al cuore dei ragazzi: le nonne.

Continua la lettura

2 Minuti

Vale la pena che un bambino impari piangendo quello che può imparare ridendo?


C'è una classe a Corcagnano / che quando legge si dà una mano. / Un libro che contiene "errori" / ci ha fatto capire che anche i nostri sono "tesori". / Non ci siamo vergognati / dei nostri dettati sbagliati. / Il maestro Gianni Rodari / con gli errori ha attraversato mari, / la fantasia è un grande valore / che ci ha portato allegria e stupore! / Se si sbaglia, / si impara. / Nessuno è diverso o colpevole di niente, / l'errore allarga la mente!

Continua la lettura

2 Minuti