Toc toc, chi è…? Entra e ascolta


Una lettura condivisa, una finestra aperta sulla mente che si mette in moto e agisce sulle informazioni. Condividere in un libro emozioni, sensazioni, magia. Leggere per i bambini, nella biblioteca della scuola, sollecitando in ognuno di loro l’immaginazione e la curiosità, in una relazione inclusiva tra bambini, bambine e adulti.

Continua la lettura

2 Minuti

Quello che non si sa ancora è sempre più importante di quello che si sa


Gli studenti di tutti gli ordini scolastici dell'istituto comprensivo "Rubino Nicodemi" hanno avuto modo di conoscere il profilo umano e letterario del Rodari, che nei suoi sessanta anni di vita ha contribuito a dare voce ai bisogni educativi e formativi dei discenti, in un clima di ilarità e fantasia.

Continua la lettura

3 Minuti

Tutti gli animali


La filastrocca dal titolo "Tutti gli animali" di Gianni Rodari porterà i bambini a esplorare il meraviglioso mondo degli animali. Gli alunni saranno guidati a osservare nel giardino della scuola l’habitat di un organismo, il posto dove vive, la sua nicchia ecologica e il modo in cui esso soddisfa i suoi bisogni di cibo, di protezione e spazio.

Continua la lettura

2 Minuti

La plastica uccide il pianeta, non possiamo più stare a guardare


Imparare a rispettare la natura è fondamentale: i bambini devono conoscere, essere informati e approfondire le tematiche sull’ambiente per acquisire consapevolezza sulle conseguenze delle loro azioni.

Continua la lettura

2 Minuti

Finestre sul mondo: libri, storie, avventure per prenderci cura della nostra Terra


Letture e avventure: in questo modo apriamo nuove finestre sul mondo. Con le letture ci siamo addentrati in rigogliose foreste, abbiamo sognato di colorare una grigia città, abbiamo scoperto un mondo sopra e sottoterra. Qual è il mondo in cui vogliamo vivere? In che modo possiamo sviluppare uno sguardo aperto e curioso che abbracci la totalità dei diversi aspetti della realtà che ci circonda?

Continua la lettura

4 Minuti

Muri maestri: pensiamo


Educare all’uso dei diversi linguaggi per esprimersi e comunicare. Educare all’incontro con gli altri, alla condivisione, al confronto, alla contaminazione di idee e pensieri. Educare alla curiosità, alla scoperta per mettere in atto ricerca e sperimentazione. Educare al gusto del bello, da ricercare nel proprio contesto di vita ed anche nelle piccole cose. Educare al piacere della lettura. Educare all’ascolto.

Continua la lettura

2 Minuti

L’albero delle pantofole


Gli alunni hanno invitato la maestra Rosj (Rosjlandia). Rosjlandia ha incantato TUTTI gli alunni animando albi illustrati, e ha letto ad alta voce "L'albero delle pantofole" di Gianni Rodari. Al termine della lettura animata, ha fatto drammatizzare la storia dell'albero delle pantofole ai piccoli e grandi alunni, ha proposto un laboratorio in ogni sezione e in ogni classe.

Continua la lettura

7 Minuti

Libri senza confini… Pronti, partenza, via!


La partecipazione a Libriamoci e i libri in dotazione al plesso hanno fatto nascere in noi docenti il desiderio di creare una biblioteca a misura di bambino, con tappetini morbidi, librerie basse, create anche con materiale di riciclo dipinto dai bambini (come le cassette da frutta), poster colorati alle pareti, qualche peluche. Una bella scritta fantasiosa all'ingresso e l'atmosfera è creata... Togliamo le scarpe ed entriamo in un magico mondo!

Continua la lettura

1 Minuti

Il piccolo principe tra passato, presente e futuro


In occasione della sesta edizione di "Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole", la nostra iniziativa per la scuola dell’infanzia si è ispirata al filone tematico "Noi salveremo il pianeta", sul ruolo decisivo delle nuove generazioni nella lotta ai cambiamenti climatici. Il libro letto ai bambini è stato "Il piccolo Principe", reinterpretato dai piccoli attraverso disegni e lavoretti.

Continua la lettura

1 Minuti

Vita da albero


Prendendo le mosse dalle parole di Munari, che ci ricorda che l’albero è la lenta esplosione di un seme, la scuola si è posta l'obiettivo di insegnare a riconoscere, curare, amare e, perché no, abbracciare gli alberi, per avvicinare un po’ di più l’uomo alla natura (silvoterapia).

Continua la lettura

1 Minuti

Riciclare è arte


Quest’anno noi della Scuola Primaria e dell’Infanzia di Smirne abbiamo pensato di affrontare e di intrecciare due tematiche proposte dall’iniziativa Libriamoci: “Gianni Rodari: il gioco delle parole, tra suoni e colori” e “Noi salveremo il pianeta”. La scelta è stata dettata dal fatto che Gianni Rodari, tra i tanti temi affrontati, ha approfondito anche quello ambientale il quale, a sua volta, è più attuale che mai.

Continua la lettura

3 Minuti

Ricordando Gianni Rodari


Le insegnanti e i bambini della scuola dell'Infanzia dell'Istituto Comprensivo di Rosciano hanno scelto di accogliere l'invito di Libriamoci di realizzare eventi legati a Gianni Rodari, in vista del centenario dalla nascita. Abbiamo contattato Rosy Scurria, autrice di albi illustrati, lettrice di libri ad alta voce, insieme a lei abbiamo scelto "L'albero delle pantofole".

Continua la lettura

3 Minuti

Un libro per volare


Perché abbiamo aderito all'iniziativa "Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole"? Perché... In quest'era digitale in cui bambini (e... gli adulti) sono rapiti da accattivanti e immediati contenuti multimediali, è una sfida tanto ardua quanto importante appassionarli al magico mondo dei libri, prima ancora che essi imparino a leggere da soli.

Continua la lettura

3 Minuti

Letture vag-abbondanti


Il tema dell'I. C. "A. Busciolano" di Potenza è "Sosteniamo il futuro". Durante l' a.s. gli alunni saranno coinvolti in attività di lettura e riflessioni, laboratori e semplici pratiche quotidiane, finalizzati a fare intuire quali responsabilità ha ciascuno di noi nei confronti della salvaguardia e della tutela del Pianeta.

Continua la lettura

4 Minuti

Leggiamoci ancora


La lettura, la scrittura e la drammatizzazione si incontrano per accompagnare i bambini e i ragazzi verso nuove passioni. La lettura è stata percepita come un viaggio verso se stessi e verso gli altri, un trampolino di lancio da cui “librare” la propria immaginazione. La drammatizzazione e la scrittura hanno concluso questo bel viaggio verso il piacere della lettura che apre nuovi orizzonti.

Continua la lettura

1 Minuti

Bibliotecando


Non abbiamo mai perso una sola edizione di Libriamoci e ogni anno abbiamo aggiunto delle novità. I nostri iniziali Libriamoci avevano lo scopo principale di aprire la scuola al territorio, per contagiare tutti - e non solo gli alunni - con l'amore verso la lettura. Diventando un Istituto Comprensivo, ne abbiamo fatto il collante principale della Continuità. Quest'anno, dato che abbiamo appena inaugurato una bella biblioteca, non potevamo non intitolarlo BIBLIOTECANDO.

Continua la lettura

12 Minuti

A sbagliare le storie


Nella scuola dell’infanzia è indispensabile attivare un progetto di promozione alla lettura, individuando spazi, tempi e metodologie per condividere i libri e le storie per bambini. La lettura è un buon canale per instaurare forti legami affettivi con i bambini, ed è un ottimo nutrimento per la mente.

Continua la lettura

3 Minuti

A scuola con Pinocchio


Pinocchio "burattino" è un personaggio nel quale ognuno di noi si può riconoscere: colmo di desideri, fantasie, capricci, regole non sempre vissute e guidato dall'istinto che lo confonde invischiandolo in situazioni pericolose. Attraverso la filastrocca di Pinocchio Gianni Rodari vuole aiutare i bambini a scoprire gli aspetti negativi e positivi della vita.

Continua la lettura

2 Minuti

Libri(amoci) di diritti e doveri


Le iniziative promosse in dall'I.C. 2 "A. Ciccone" per Libriamoci 2019 mirano a promuovere la diffusione di quei principi che appaiono scontati quando invece sono ancora ignorati. I trent'anni dalla Convenzione dei diritti dei bambini si incroceranno con i cento anni dalla nascita di Gianni Rodari, con la parità e la lotta agli stereotipi e la difesa dell'ambiente.

Continua la lettura

2 Minuti

Giornalino a 360°


Quest’anno la nostra sezione della scuola dell'infanzia vuole arrivare a tutte le famiglie attraverso il “Giornalino scolastico”. Un giro a 360° nel nostro “mondo scuola”. Non è un’esibizione di ciò che sanno fare gli insegnanti ma è un forte elemento di comunicazione tra genitori, alunni e noi “artigiani” dell’istruzione.

Continua la lettura

1 Minuti